Sezioni
News e Comunicati 163

"Tesori nascosti" per un progetto di sviluppo

10 Aprile 2019
di Redazione
Twitta Condividi
Condividi
"Tesori nascosti" per un progetto di sviluppo

Verso il Parco Culturale Ecclesiale

Un concorso rivolto alle scuole per scoprire i nostri “tesori nascosti”: è l’idea lanciata dalla Diocesi di Caltanissetta attraverso l’Ufficio per la Pastorale Sociale e del Lavoro e il Progetto Policoro in vista del Parco Culturale Ecclesiale che dovrebbe sorgere nel territorio nisseno, secondo un indirizzo di intervento della Conferenza Episcopale Italiana per promuovere l’economia della bellezza, i beni culturali ecclesiali e le risorse ambientali, antropologiche, artistiche in un progetto di sviluppo integrato.I ragazzi delle scuole di ogni ordine e grado avranno tempo fino al prossimo 20 maggio per individuare nel nostro territorio un “tesoro nascosto”: un’opera d’arte, un cibo tipico, una tradizione, un luogo della memoria, una chiesa lontana dai riflettori mediatici, un evento, un paesaggio o un ambiente naturale.
Al bando di concorso, che è già stato inviato a tutte le scuole, è allegata una scheda da compilare per indicare le caratteristiche del “tesoro”, corredata da fotografie, utile a comporre un primo censimento delle tante risorse culturali che identificano la storia del nostro territorio e che possono essere valorizzate in un progetto di turismo religioso che proponga non una vacanza “di consumo” ma un viaggio di incontro con le nostre comunità, la loro storia e le loro esperienze.
Le scuole vincitrici riceveranno 1.000 euro per ognuna delle tre categorie di “tesori”: a) beni artistici e naturali, b) tradizioni ed eventi, c) sapori e tradizioni gastronomiche.
La presentazione della scheda tecnica dovrà pervenire in formato cartaceo presso gli uffici della Pastorale Sociale e del Lavoro di Caltanissetta, tramite raccomandata o consegnata a mano in busta chiusa, mentre se prodotta in formato digitale dovrà pervenire all’indirizzo e-mail: pastoralesociale@diocesicaltanissetta.it.
Il bando integrale è scaricabile in: diocesi.caltanissetta@progettopolicoro.it . Per info è possibile chiamare 0934/565478.
 
BANDO "I TESORI NASCOSTI"
Il Bando “I tesori nascosti”, promosso dall’Ufficio per la Pastorale del tempo libero, turismo e sport della diocesi di Caltanissetta e ideato dall’equipe di Pastorale Sociale e del Lavoro e dal Progetto Policoro, nasce con l’intento di far conoscere in ambito turistico i beni artistici, culturali, architettonici e le antiche tradizioni popolari e culinarie della Diocesi di Caltanissetta puntando sulle bellezze caratteristiche originali del nostro territorio.
L’obiettivo del bando è, inoltre, quello di effettuare una mappatura del territorio dal punto di vista culturale e artistico al fine di attivare iniziative mirate alla realizzazione di progetti che siano in grado di promuovere e valorizzare il patrimonio culturale, ecclesiale, etc. della nostra terra.
La diocesi di Caltanissetta intende, a tal fine, entrare a far parte del circuito dei Parchi Culturali Ecclesiali, già esistenti in alcune diocesi italiane, per promuovere, recuperare e valorizzare attraverso una strategia coordinata e integrata il patrimonio liturgico, storico, artistico, architettonico, museale, ricettivo, ludico del nostro territorio per intercettare flussi turistici nel campo del turismo religioso e non.
La Sicilia resta sempre ai primi posti delle mete più ambite dal turismo nazionale e internazionale e un crescente bisogno di un turismo culturale e di qualità apre nuovi spazi di azione per un turismo anche di tipo “religioso” nella nostra terra.
Per la nostra Chiesa diocesana è un’occasione unica per accogliere persone e sensibilità diverse attraverso il suo incalcolabile patrimonio di fede, di cultura, di arte, di tradizioni.
I vantaggi offerti dalla creazione del Parco Culturale Ecclesiale potrebbero essere molteplici per la nostra comunità: il Parco potrebbe essere un fattore innovativo nella prospettiva del recupero e riuso del patrimonio ecclesiale, artistico ma anche immobiliare, mettendo in relazione soggetti locali diversi ma insieme interessati a dare un volto nuovo al turismo producendo cultura e soprattutto “itinerari di senso”; È un’opportunità per le realtà più piccole, per le quali è faticoso e problematico trovare forze e risorse per avviare progetti autonomi; inoltre il Parco offrirebbe l’opportunità di avviare una pastorale capace di incidere negli stili di vita e nei comportamenti dell’uomo-turista e di educare al senso artistico a alla passione culturale.
I destinatari del bando sono tutti gli studenti di scuole elementari, medie inferiori e medie superiori presenti nella diocesi di Caltanissetta.
La partecipazione al bando può essere sia individuale che di gruppo. Nel caso di partecipazione individuale o di gruppo dovrà essere individuato un referente (insegnante) delegato a rappresentare il gruppo presso gli uffici della Pastorale Sociale e del Lavoro.
La proposta progettuale del bando concerne la realizzazione di una scheda tecnica cartacea e digitale, capace di cogliere una delle tante “tradizioni” fino a questo momento poco valorizzate e conosciute del nostro territorio da inserire nel circuito turistico del Parco Culturale Ecclesiale da costituire.
La scheda tecnica dovrà contenere la descrizione e la storia del tesoro nascosto scelto, in lingua italiana e in lingua inglese, quattro foto digitali dello stesso (non coperte da copyright), QR code (ove presente) ed eventuale Pianta planimetrica.
Il tesoro nascosto potrà essere scelto tra varie categorie. La prima riguarda l’arte, gli artisti, i siti archeologici, le riserve naturali e borghi o i siti di interesse storico-culturali presenti nel territorio della Diocesi. Rientrano ad esempio tutte quelle opere d’arte di natura pittorica o scultorea, o anche poeti, scrittori, pittori e tutti quei personaggi del nostro territorio che hanno contribuito ad arricchire le tradizioni della nostra Terra; nella voce “riserve naturali” rientrano la flora e la fauna del territorio, parchi cittadini, ville, fontane e abbeveratoi. Ma anche edicole votive, teatri, musei, leggende e storie di altri tempi.
La seconda categoria riguarda invece le tradizioni e gli eventi, quindi comprende le usanze folkloristiche, i pellegrinaggi, sentieri (un esempio potrebbe essere “la via francigena”) e gli eventi culturali e religiosi.
Infine nell’ultima categoria sono ricompresi i sapori e le tradizioni culinarie tipiche. Rientrano quindi le sagre, le ricette culinarie e i prodotti tipici del territorio.
Risulteranno vincitori i tre progetti, uno per categoria, che saranno ritenuti i più originali. Il premio per ogni scuola vincitrice sarà di € 1.000,00 da spendere in materiali scolastici, uno per ogni categoria vincitrice.
Il presente bando è già attivo dal 1 marzo e potrà essere presentato entro il 20 maggio 2019.
La presentazione della scheda tecnica dovrà pervenire in formato cartaceo presso gli uffici della Pastorale Sociale e del Lavoro di Caltanissetta, tramite raccomandata o consegnata a mano in busta chiusa, mentre il formato digitale dovrà pervenire all’indirizzo e- mail: pastoralesociale@diocesicaltanissetta.it.
Inoltre per qualsiasi informazione, chiarimento e richiesta del bando sarà possibile contattare gli animatori di Comunità del Progetto Policoro al numero 0934/565478 o inviare una e-mail all’indirizzo: diocesi.caltanissetta@progettopolicoro.it.
 
 
 

Condividi
Commenti
"Tesori nascosti" per un progetto di sviluppo
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Copyright © 2018 Diocesi di Caltanissetta

Logo L'Aurora Web News
Registrazione del Tribunale di Caltanissetta n. 202 del 29-12-2006 - Redazione: Via Cairoli, 8 - 93100 CL - Direttore Responsabile: Giuseppe La Placa - Redattore: Fiorella Falci.