Sezioni
News e Comunicati 81

"Nella lotta tra il bene e il male il bene trionfa sempre"

30 Settembre 2019
di Redazione
Condividi
"Nella lotta tra il bene e il male il bene trionfa sempre"

Omelia del Vicario Generale prima della processione di S. Michele

Prima della processione di S. Michele Arcangelo, patrono della Diocesi e della città di Caltanissetta, quest’anno particolarmente partecipata dai nisseni, Mons. Giuseppe La Placa, Vicario Generale Diocesano, ha presieduto una concelebrazione eucaristica alla quale hanno partecipato i parroci del centro storico.Nella sua omelia ha sottolineato proprio come “La festa annuale del Santo Patrono è sempre un motivo di gioia, di gratitudine e di consolazione. Motivo di gioia, perché la comunità che fa festa, è una comunità che riscopre il suo essere famiglia. Motivo di gratitudine, perché il ricordo del Santo Patrono fa elevare il nostro cuore grato al Signore, perché il cammino della comunità è sostenuto e accompagnato dall’intercessione di San Michele. Motivo di consolazione, perché la compagnia degli angeli attorno noi, ci ricorda che lo sguardo di misericordia del Signore non ci lascia mai.
L’Arcangelo Michele trova un posto tutto particolare nella Scrittura – ha proseguito Mons. La Placa -  Egli difende la causa dell’unicità di Dio contro la presunzione del drago; è il diabolico tentativo, in ogni epoca della storia, di far credere agli uomini che Dio debba scomparire, affinché essi possano diventare grandi. È l’antico peccato che si insinua sempre nel cuore dell’uomo.”
L’altro grande compito di Michele è quello di essere protettore del Popolo di Dio e la sua festa ci ricorda che la vita dell’uomo è una continua lotta tra il bene e il male. «Scoppiò una guerra nel cielo: Michele e i suoi angeli combattevano contro il drago». Nella visione di Giovanni i due principi non sono equivalenti: vi è uno scontro tra Michele e il drago, ma la vittoria è della luce. L’uomo rimane libero e deve solo decidere da che parte stare. Il bene non ha la stessa forza del male. Il male ha il fiato corto e nonostante raccolga qualche vittoria, non riesce mai ad affondare definitivamente l’attesa del bene che c’è nel cuore di ogni uomo, anche il più malvagio”.
L’apertura alla speranza richiede però un impegno personale tenace e costante. Ha concluso Mons. La Placa: “La prima e decisiva lotta contro la forza del Male la dobbiamo sostenere all’interno di noi stessi. Il drago ce lo portiamo dentro. Questa guerriglia spirituale interiore, si trasferisce spesso sul campo dei rapporti familiari, dei rapporti lavorativi e sociali. Dentro di noi si scatena una lotta impari tra il bene che desideriamo compiere e il male che invece prende il sopravvento perché mascherato da angelo di luce che inganna la libertà umana.
Chiediamo a San Michele di difenderci e di custodirci in questa lotta. Noi confidiamo in Lui, forti della nostra fede che ci dice che Dio non si arrende al male. E in questa lotta il bene trionfa sempre”.
(Foto di Michele Pecoraro)
 
 
 

Condividi
Commenti
"Nella lotta tra il bene e il male il bene trionfa sempre"
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Copyright © 2018 Diocesi di Caltanissetta

Logo L'Aurora Web News
Registrazione del Tribunale di Caltanissetta n. 202 del 29-12-2006 - Redazione: Via Cairoli, 8 - 93100 CL - Direttore Responsabile: Giuseppe La Placa - Redattore: Fiorella Falci.