Sezioni
Parrocchie news 707

ItriArte a Delia

08 Giugno 2019
di Redazione
Condividi
ItriArte a Delia

Tutti i linguaggi della bellezza

Un intero paese in festa intorno alla parrocchia S. Maria dell’Itria che a Delia festeggia quest’anno il 250° anniversario della riapertura al culto e promuove la seconda edizione di ItriArte. Un’intera giornata, domenica 9 giugno, dedicata all’animazione attraverso i linguaggi dell’arte: musica, pittura, fotografia, danza, e tanto artigianato in cui si esprime la capacità di produrre bellezza e di comunicarla generando gioia.“La Madonna dell’Itria nel cuore: quando l’arte incontra la fede” è il tema dell’estemporanea di pittura, particolarmente rivolta ai ragazzi, che sarà animata dalla performance dei Madonnari della Scuola del M° Salvino Marrali, mentre i Tammurinara e Stendardisti dell’Associazione Folklore Petiliano percorreranno le vie del paese e in diversi punti si svolgeranno giochi di animazione per i bambini.
Nel pomeriggio musica dal vivo con Delianoidy, Pierfrancesco Fazio, Benincasa Brazilian Trio, i gospel singers Seeds of Faith, Luisa Divita e Fabrizio Angotti, Nebula Band e Dreamers. La danza si esprimerà con le scuole di Tango argentino dei maestri Domenico Di Vincenzo e Ausilia Martorana e con la performance della Giada School Dance.
In serata straordinaria esibizione di acrobazie aeree su tessuto di Red One Duo e spettacolo musicale con Italian Job Quartet e la cover band Pink Floyd Puzzle.
ScattalArte è il concorso fotografico abbinato alla manifestazione: la foto migliore scattata durante ItriArte diventerà il manifesto ufficiale del prossimo anno ed inoltre le 12 fotografie migliori selezionate saranno utilizzate per il calendario 2020 ItriArte.
Abitare la città, leggere la comunità e comunicarla con i linguaggi dell’arte, costruire intorno a questo sguardo collettivo la condivisione e l’appartenenza ad una identità collettiva ricca di valori e aperta al confronto, è il segno forte di questa manifestazione, legata alla Madonna dell’Itria, cara alla devozione di tutti i siciliani.
La Madonna Odigitria è icona dell’orientamento all’incontro con il Signore: indica la direzione verso Cristo ed è modello di vita per tutti i credenti. Nella Chiesa di Delia a lei dedicata è ritornata il 31 maggio, dopo interventi di restauro, l’antica e preziosa statua della Madonna dell’Itria, cara alla devozione di tutti i deliani, accolta con una grande festa di popolo che ha dato inizio alle manifestazioni del 250° che si concluderanno solennemente con la processione l’11 giugno prossimo, nel giorno in cui tutta la Sicilia festeggia la Madonna Odigitria.

Condividi
Commenti
ItriArte a Delia
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Copyright © 2018 Diocesi di Caltanissetta

Logo L'Aurora Web News
Registrazione del Tribunale di Caltanissetta n. 202 del 29-12-2006 - Redazione: Via Cairoli, 8 - 93100 CL - Direttore Responsabile: Giuseppe La Placa - Redattore: Fiorella Falci.