Sezioni
Parrocchie news 378

Benedetta dal Vescovo la nuova campana

12 Novembre 2020
di Redazione
Condividi
Benedetta dal Vescovo la nuova campana

Nella chiesa di S. Giuseppe a Marianopoli

Da migliaia di anni le campane scandiscono, con i loro rintocchi, il tempo delle comunità umane: dai campanili delle chiese, nelle campagne e nelle città, accompagnando non soltanto i riti, ma anche i momenti cruciali della vita, dalla nascita alla morte, nella gioia del giubilo e nella commozione del ricordo. 
A Marianopoli, nella chiesa di S. Giuseppe, una nuova campana è stata benedetta l’11 novembre dal Vescovo Mons. Mario Russotto, e sarà collocata in cima al campanile per scandire come orologio anche le ore del crònos, il tempo misurato dagli umani per vivere la propria giornata, oltre che il kairòs dei momenti spirituali intensamente vissuti dalla comunità.
Con una cerimonia semplice il Vescovo Mario ha unto con il crisma la campana (segno particolare per allontanare con il suo suono le forze del male) e ha recitato le preghiere tradizionali della benedizione: “La nostra chiesa è dotata di una nuova campana. Il suono delle campane si intreccia con la vita del popolo di Dio: scandisce le ore e i tempi della preghiera, chiama il popolo a celebrare la santa liturgia, a venerare la Vergine e i santi, segnala gli eventi lieti o tristi per tutta la comunità e per i suoi singoli membri. Celebriamo dunque con devota esultanza questo rito di benedizione. La voce del campanile ricordi a tutti che formiamo una sola famiglia e ci raduni per manifestare la nostra unità in Cristo”.
Nei prossimi giorni la campana, diametro 48 cm, pesante quasi un quintale, costruita dalla ditta Merolla di Napoli e fusa in bronzo dalla ditta Capanni a Bologna, sarà collocata sul campanile della chiesa di S. Giuseppe per duettare, in nota di Sol, con l’unica campana finora esistente, risalente al dopo Concilio, e sarà possibile azionarla sia tradizionalmente a mano sia elettricamente, proprio per la funzione di orologio che svolgerà.
Dall’8 dicembre sarà messa in funzione con una solennità particolare. Il parroco, padre Bernardo Briganti, ricorda infatti come “l’8 dicembre del 1870 il Papa Pio IX, su richiesta dei Vescovi del mondo, proclamò S. Giuseppe Patrono della Chiesa universale, affidandosi alla sua protezione nel momento drammatico della fine dello Stato Pontificio, dopo lo scioglimento degli Ordini religiosi e la requisizione dei beni da parte del nuovo regno d’Italia. Oggi la nostra società vive un momento molto difficile che colpisce duramente le famiglie e le persone, specialmente le più fragili, e ci è sembrato un segno di speranza offrire alla nostra comunità il conforto musicale della nuova campana che accompagni la nostra preghiera”.
La Confraternita di S. Giuseppe, attiva nella chiesa omonima, ha seguito con devozione particolare tutte le fasi dell’evento, fino alla cerimonia con la presenza del Vescovo Mario.
 
Foto di Giuseppe Inserra, iconografo e componente della Confraternita di S. Giuseppe in Marianopoli
 
 
 

Condividi
Commenti
Benedetta dal Vescovo la nuova campana
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Copyright © 2018 Diocesi di Caltanissetta

Logo L'Aurora Web News
Registrazione del Tribunale di Caltanissetta n. 202 del 29-12-2006 - Redazione: Via Cairoli, 8 - 93100 CL - Direttore Responsabile: Giuseppe La Placa - Redattore: Fiorella Falci.