Sezioni
News e Comunicati 596

A Natale un brindisi di solidarietà

06 Dicembre 2019
di Redazione
Condividi
A Natale un brindisi di solidarietà

Sono disponibili i gadget della Caritas per sostenere il Natale delle famiglie in difficoltà

Sono già in distribuzione presso tutte le parrocchie della Diocesi i gadget della Caritas per un Natale solidale: duemiladuecento bottiglie di buon vino rosso, avvolte in un portamestoli di stoffa colorata (ogni pezzo è unico e diverso dagli altri) cucito dalle sarte volontarie dell'Emporio Scaldacuori, che potranno essere acquistate per finanziare il Natale delle famiglie in difficoltà.La Banca di Credito Cooperativo "Toniolo" ha sponsorizzato la spesa necessaria per le bottiglie di vino, tradizionale accompagnamento del pranzo di Natale, fornito ad un prezzo speciale dalla Cantina Sociale di Riesi. La catena della solidarietà è già in movimento da qualche mese per la preparazione dei contenitori, portamestoli di stoffa fantasia con grandi posate di legno, una nota di allegria nella cucina che è il cuore del lavoro di casa nei giorni delle festività natalizie, che ricorderanno a chi li acquisterà presso le parrocchie il piccolo gesto di solidarietà dedicato alle famiglie meno fortunate per le quali il diritto al cibo è ancora un obiettivo difficile da raggiungere.
Per sostenere il Natale dei più disagiati la Caritas ha organizzato anche uno spettacolo di solidarietà: domenica 8 dicembre, alle 20,30 presso il Teatro "Margherita" di Caltanissetta sarà rappresentato "Italia campione del mondo" una piece di Giuseppe Paruzzo, premiato con il riconoscimento della mozione speciale al Premio Troisi per la comicità.

Condividi
Commenti
A Natale un brindisi di solidarietà
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.

Copyright © 2018 Diocesi di Caltanissetta

Logo L'Aurora Web News
Registrazione del Tribunale di Caltanissetta n. 202 del 29-12-2006 - Redazione: Via Cairoli, 8 - 93100 CL - Direttore Responsabile: Giuseppe La Placa - Redattore: Fiorella Falci.